<- 397 - 398 - 399 - 400 ->

 

n. 397
Servizio di pattuglia
Rick Paphael

(1° edizione URANIA 15 agosto 1965)

Titolo originale: Once a cop
Traduzione di: Antonangelo Pinna

"Già oggi, la polizia stradale ha qualcosa di vagamente fantascientifico, per quel suo modo di presentarsi all'improvviso, come un'apparizione, dietro una curva, per quel casco e quegli occhialoni che danno agli agenti l'aria di insetti, per quei segnali fosforescenti che di notte fermano l'emozionato automobilista. Non possiamo dire se, domani, le cose saranno come le immagina Rick Raphael; ma le sue ipotesi ci danno comunque una originale, interessantissima anticipazione sul futuro non solo delle pattuglie della strada, ma del traffico, dei veicoli, degli incidenti, e di noi, poveri utenti."
© AME

 

In appendice
Varietà
B.C. di Johnny Hart
F S Italiana a cura del Marziano: Piccola Antologia degli Apocalittici Milanesi - Storia di un ponte di Maurizio Lipparini, Procedere o non procedere di Marco Maria Sigiani, La landa degli iperanti di Maurizio Repossi, Il dilemma del mangiamotori di Maurizio Repossi, La gravità del problrma di Maurizio Lipparini - Disegni: Sinfonia fantastica Op. 15 e L'ultimo cactus di Pietro V. Vieri
Racconto: L'ultimo regalo (The last present, The magazine of Fantasy & SF, ago. 1956) di Will Stanton - trad. di Bianca Russo

I romanzi di Urania
Illustrazione di copertina Karel Thole
15-08-1965, £. 200 (Italia) - settimanale - a cura di Carlo Fruttero e Franco Lucentini

Note:

Code Three, Analog, feb. 1963 - Once a Cop, Analog, mag. 1964

Risorse web:


 

n. 398
Gli Invasati
Jack Finney
(Walter Braden Finney)
(1° edizione URANIA 16 febbraio 1956) ristampa

Titolo originale: The Body Snatchers
Traduzione di: Stanis La Bruna

"I buoni film di fantascienza, si sa, sono rari. Uno dei pochi è stato, qualche anno fa, L'invasione degli ultracorpi che si limitava a trasporre fedelmente in sequenze i capitoli di questo ottimo romanzo, già di per sé organizzato e montato secondo le regole del suspense cinematografico. Una cittadina americana, oggi, un uomo che vede i suoi conoscenti, i suoi amici, prendere uno dopo l'altro uno sguardo fisso, una voce strana, un enigma che si fa sempre più oscuro, un terrore che si fa sempre più intenso..."
© AME

 

In appendice
Varietà
B.C. di Johnny Hart
Futuro di ieri: Il prigioniero del pianeta Marte di G. Le Rouge, 2°

I Capolavori di Urania
Illustrazione di copertina Karel Thole
22-08-1965, £. 200 (Italia) - settimanale - a cura di Carlo Fruttero e Franco Lucentini

Note:

Gli Invasati, I Romanzi di Urania 118, 16 febbraio 1956, 1° ed.
(scheda)

The Body Snatchers, Collier's, 10-24 dic. 1954

Risorse web:


 

n. 399
Passaporto per l'eternità
J. G. Ballard

(1° edizione URANIA 29 agosto 1965)

Titoli:
Passport to eternity
Passaporto per l'eternità (Passport to eternity), (1)
Tredici verso centauro, (Escapement), (2)
I mille sogni di Stellavista, (The thousand dreams of Stellavista), (3)
La rete si sabbia, (The cage of sand), (4)

Traduzioni di: Hilja Brinis

"Questa è la terza raccolta di racconti di J. G. Ballard che Urania presenta ai suoi lettori, dopo gli Otto racconti di Ballard e Clarke (Urania 321) e Essi ci guardano dalle torri (Urania 371). Nell'avvertenza a quest'ultima, scrivevamo: "Ballard ha ormai cessato di essere una promessa per affermarsi definitivamente come il terzo grande della SF inglese, con Arthur Clarke e John Wyndham. Ma più ancora di questi ultimi e dello stesso Bradbury, che con lui ha diversi punti di contatto, egli si va rivelando come uno degli scrittori di fantascienza capaci di imporsi su un alto livello letterario". Le quattro storie di questo Passaporto per l'eternità confermano in pieno il nostro giudizio. Le prime tre, pur così ben articolate su altrettanti temi classici della SF, spingono tuttavia le loro tragiche suggestione a una tale estremità, da rasentare quasi una rottura d'equilibrio. E nella quarta, dove quest'equilibrio si ricompone su un piano tanto più elevato, il risultato è tale da far pensare (come ha osservato Kingsley Amis) addirittura a un Conrad. Questo per quanto riguarda la letteratura. Per quanto riguarda noi più specificamente, ci sembra di poter dire che La rete di sabbia, senza dubbio, il più bel racconto di Ballard, è anche, probabilmente, la più stupenda storia di fantascienza che sia mai stata scritta."
© AME

 

In appendice
Varietà
B.C. di Johnny Hart
F S Italiana a cura del Marziano: Corsa nel pomeriggio di Cesare Cavalleri, Quello che resta, Il mulino, Fall out, Megaterio di Ruggero Maschio - Disegni: Debole la difesa granata di Mario Guarino, Gita popolare di Mario Guarino, Il risveglio dell'abisso di Fernanda Leveghi
Racconto: Qualcuno con cui giocare (Same body to play with, The Magazine of Fantasy & SF, gen. 1961) di Jay Williams (USA 1914-1978) - trad. di Mario Galli

Le Antologie di Urania
Illustrazione di copertina Karel Thole
29-08-1965, £. 200 (Italia) - settimanale - a cura di Carlo Fruttero e Franco Lucentini

Note:

Passport to Eternity
(1) Passport to Eternity, Amazing Stories, giu. 1962
(2) Escapement, New Worlds, dic. 1956
(3) The Thousand Dreams of Stellavista, Amazing Stories, mar. 1962
(4) The Cage of Sand, New Worlds, giu. 1962

Risorse web:


 

n. 400
Ricerche alfa e altri racconti
A. E. Van Vogt - James H. Schmitz - D. Goodale - J. T. McIntosh - F. Herbert

(1° edizione URANIA 5 settembre 1965)

Titoli
Ricerche alfa (Research Alpha), A. E. Van Vogt e J. H. Schmitz, (1)
Città sul delta (Strong Courrent), David Goodale, (2)
Civiltà dell'ombra (At the Top of the World), J. T. McIntosh, (3)
Io laser, tu laser... (Committee of the Whole), Frank Herbert, (4)

Traduzioni di: (1) Renata Forti, (2) Enrica La Viola, (3) Beata della Frattina

(1) Un racconto freddo come un esperimento. Un esperimento ambizioso come quello del dr. Frankenstein. Un risultato completamente imprevisto.
(2) Provate anche voi a indovinare chi abita questa città...
(3) Sono i giovani che fanno le scoperte, ma sono vecchi che le interpretano.
(4) Libertà, eguaglianza, fraternità, sono tre belle parole. In questo racconto se ne propone una quarta; più realistica e più micidiale: onnipotenza.
© AME

 

In appendice
Varietà
B.C. di Johnny Hart
Futuro di ieri: Il prigioniero del pianeta Marte (Le Prisonner de la planéte Mars) di Gustave Le Rouge, 3°

I racconti di Urania
Illustrazione di copertina Karel Thole
05-09-1965, £. 200 (Italia) - settimanale - a cura di Carlo Fruttero e Franco Lucentini

Note:

(1) Research Alpha, If, lug. 1965
(2) Strong Current, If, mag. 1965
(3) At the Top of the World, If, dic. 1964
(4) Committe of the Whole, Galaxy, apr. 1965

Risorse web:



<- 397 - 398 - 399 - 400 ->


menu principale


Doc Moebius


urania@mondadori.it


©2001 - Testi e immagini sono di proprietà dei rispettivi Autori & Editori.