Comunicati 2009
   



Comunicato 30-12-2009

URANIA
Rivelazione/2
Alastair Reynolds
Urania n. 1553

Immagine di copertina di Franco Brambilla

Perché l’antica razza degli Amarantini si è estinta? Sylveste, l’archeologo, crede che quei provetti navigatori interstellari abbiano causato da soli la propria rovina, come potrebbe accadere oggi all’umanità. Ma le sue idee sono pericolose e Sylveste ha già rischiato la vita una volta: qualcuno ha incaricato una mano omicida di ucciderlo. Ora che il mistero degli antichi astronauti sta per essere svelato, le tensioni della società umana non sono mai state così spaventosamente vicine alla prova della verità o, se preferite, all’olocausto.

La magnifica conclusione di un grandioso affresco galattico.

Alastair Reynolds, nato a Barry, in Galles, nel 1966, è considerato ormai uno dei massimi autori inglesi. Su “Urania” n. 1550 è già apparso Rivelazione /1, prima parte del grande romanzo Revelation Space (2000) che si conclude nel presente volume. Reynolds ha pubblicato, fra l’altro, Chasm City (2001), Redemption Ark (2002), Absolution Gap (2003) e The Prefect (2007), veri e propri classici della nuova space opera.
info: Mondadori

Comunicato 30-12-2009

URANIA Collezione
Storie del tempo e dello spazio

Anthony BOUCHER
Urania collezione n. 83


Un venusiano affascinato dalla semplicità di una donna terrestre; una macchina del tempo che permette a un assassinato di farsi vedere ancora in vita; un risultato elettorale cambiato in modo imprevedibile; un uomo che esige di essere maledetto e non immagina le conseguenze assurde del suo gesto; una razza di terribile creature che si annida nel deserto. Queste e altre avventure ci vengono offerte, su un piatto d’argento, da Anthony Boucher, uno dei grandi specialisti della fantascienza a sorpresa. Non solo ogni caso possiede la lucidità, l’inventiva e il rigore stilistico che sono il suo contrassegno, ma ogni finale è un colpo di scena. Boucher è un maestro oggi annoverato nell’Olimpo che comprende scrittori come Knight, Sheckley, Brown e Kuttner.

Anthony Boucher è lo pseudonimo di William Anthony Parker White (1911-68), nato e morto a Oakland, in California. Fu il più famoso recensore della narrativa poliziesca, curando per anni una rubrica sul “New York Times”. In proprio ha pubblicato numerosi romanzi appartenenti a quel genere, da I sette del calvario (1937) a Sorella Ursula indaga (1942), in cui un delitto viene commesso al congresso annuale della fantascienza. Nel campo della SF ha pubblicato solo racconti, ma nel 1949 ha fondato una delle più importanti riviste del settore, il “Magazine of Fantasy & Science Fiction”. Storie del tempo e dello spazio (Far and Away) è la sua celebre raccolta del 1955.
info: Mondadori

Comunicato 24-10-2009

XV Trofeo RiLL

XV Trofeo RiLL - il miglior racconto fantastico Sabato 31 ottobre, a Lucca Comics & Games la premiazione e la presentazione della nuova antologia, "Cronache da Mondi Incantati"

Sono ufficiali i risultati del XV Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico, stabiliti dalla giuria, formata da scrittori, giornalisti, autori di giochi e professori universitari. (fra gli altri, Donato Altomare, Andrea Angiolino, Carlo Maria Bajetta, Mariangela Cerrino, Luca Di Fulvio, Renato Genovese, Luca Giuliano, Giulio Leoni, Gordiano Lupi, Massimo Mongai, Massimo Pietroselli, Beniamino Sidoti e Sergio Valzania). Al concorso hanno partecipato 238 racconti, opera di 197 autori, residenti in Italia, Australia, Croazia, Germania, Svizzera e USA. Si tratta, in termini quantitativi, della seconda
edizione per numero di partecipanti nella storia ormai quindicennale del concorso.

Primo Classificato
Vincitore del XV Trofeo RiLL "Accadde nelle umide foreste di Madre Africa" di Luca Barbieri
Secondo Classificato "Il libro dei profeti" di Stefano Andrea Noventa
Terzo classificato "Ponti" di Angela Di Bartolo
Quarto classificato "Le stelle di inverno" di Massimiliano Malerba
Quinto classificato "I tempi cambiano, nonna!" di Elena Di Fazio e Giulia Abbate

La cerimonia di premiazione del XV Trofeo RiLL e la presentazione del volume avverranno insieme, sabato 31 ottobre, presso la Sala Incontri "Giovanni Ingellis" di Lucca Games, dalle 17.30 in poi. Al doppio evento parteciperanno i giurati Luca Giuliano (professore universitario e autore di giochi), e gli scrittori Giulio Leoni e Massimo Mongai.

"Cronache da Mondi Incantati" e' un libro curato da RiLL e patrocinato da Lucca Comics & Games, il
settimo di una collana inaugurata nel 2003 con"Mondi Incantati". Al suo interno diciannove testi, opera sia di autori premiati al Trofeo RiLL sia di scrittori e giornalisti giurati del concorso. La copertina e' dell'illustratrice Valeria De Caterini.

Per ulteriori informazioni consultate http://www.rill.it
info: Doc Moebius

Comunicato 18-11-2009

URANIA
E-Doll
Francesco VERSO
Urania n. 1552
Premio Urania 2008

Immagine di copertina di Victor Togliani
Illustrazione di Giuseppe Festino

L'Autore: Francesco Verso a cura di Giuseppe Lippi

“Donna morta, rannicchiata in posizione fetale. Bagno di sangue, lividi ovunque. Bella mattinata mi si prospetta… Eri una squillo? Una di quelle disposte a tutto? Persino a farsi passare per una bambola di plastica?… Il polpastrello dell’investigatore sfiora una superficie tonda. Ne segue il percorso finché non tocca il prisma cilindrico della pompa cardiaca… ‘Accidenti! Credevo… invece non è una donna.’”
Ma se non è una donna, cos’altro è la vittima? La risposta viene da oltre il confine dell’umano, racchiusa in una sigla che si può pronunciare “e-doll” oppure “idol”. Loro servono a questo, a vivere gli eccessi senza superarli, a eccedere senza causare altri inutili decessi. Solo che, stavolta, l’esperimento è andato tragicamente male.

Francesco Verso, romano, ha pubblicato nel 2008 il suo primo libro di fantascienza, Antidoti umani. Questo è il suo secondo, fortunato romanzo.
info: Mondadori

Comunicato 18-11-2009

URANIA Collezione
Crociera nell'infinito

Alfred E. van VOGT
Urania collezione n. 82
copertina di Franco Brambilla
traduzione di Sebastiano Fusco

Le avventure del bracchetto spaziale di Riccardo Valla
Bibliografia italiana a cura di Ernesto VEGETTI

Se volete scoprire il vero ispiratore di Alien e gli altri film della serie originata da Ridley Scott, questa è la migliore occasione. L’astronave Beagle (battezzata come il brigantino di Darwin) parte per una lunga crociera scientifica e conduce una stupefacente partita di caccia grossa fra mostruosi e intelligenti esemplari di una terrificante fauna galattica. Ogni sezione del romanzo è dedicata a un mostro sempre più potente e spaventoso: il felino Coeurl, gli alati Riim, il misterioso Ixtl e infine Anabis, la creatura che permea della sua essenza distruttrice il cosmo stesso.

Nato in Canada nel 1912, Alfred E. van Vogt è morto in California nel 2000. Scrittore per ogni genere di pulp magazine ma specializzatosi in fantascienza sul finire degli anni Trenta, ha dato al genere numerosi classici, tra cui: Crociera nell’infinito, Le armi di Isher, Hedrock l’immortale, Slan (tutti pubblicati in questa collana), Non-A, La guerra contro i Rull, La casa senza tempo, Pianeti da vendere. E’ uno dei maggiori rappresentanti della SF tecnologica fiorita sulla rivista “Astounding” di John W. Campbell, anche se il suo perdurante richiamo sui lettori fa perno piuttosto su altre attrattive: i veloci cambi di scena, l’andamento onirico dell’azione e protagonisti di statura mitica.
info: Mondadori

Comunicato 15-10-2009

EDIZIONONI SCUDO
TRE NOVITA' DI OTTOBRE!


Le Edizioni Scudo sono una iniziativa editoriale ideata da Giorgio Sangiorgi, scrittore e saggista e Luca Oleastri , illustratore ed esperto in fantascienza, entrambi attivi da decenni nel campo della fantascienza e del fantastico.

Caduta libera di Gianluigi Lancelotti
Dopo un estenuante missione extra-veicolare per salvare la base orbitante intorno alla Terra, due astronauti si rifugiano in un luogo sicuro e appartato. Ma sono pur sempre un uomo e una donna, e forse proprio il fatto di essere appena sfuggiti alla morte li spinge l’una verso l’altro. L’amore è sempre anche una complicazione, ma certo non sarà l’ultimo problema dei nostri due protagonisti. Tra fantascienza, spionaggio e thriller, un romanzo che vi prenderà fino all’ultima riga.
- Copertina e 5 illustrazioni a colori di Luca Oleastri, 78 pagine A4

Fuori di sé di Massimo Tommolillo e Giorgio Sangiorgi
Pur sapendo che qualcuno viene per uccidervi, mai potreste sospettare l’avventura che dovrà affrontare il protagonista di questo romanzo di dissociazione. Una storia e cento, mille storie; perché tante sono le vicende di cui il protagonista diverrà testimone, alla strenua ricerca di un modo per uscire dal guaio in cui si è ficcato con le sue stesse mani. Due autori per una sarabanda che fa girare la testa non poco.
- Copertina di Luca Oleastri, 79 pagine A4, 5 illustrazioni a colori di Giorgio Sangiorgi

Storie di Antomox di Marcello Moribonti II
Da una realtà parallela, chiamata Antomox, giungono in un modo altresì singolare alcuni resoconti che raccogliamo in questa piccola antologia, se non altro perché il mondo di Antomox sembra stranamente simile al nostro. La cosa potrebbe essere importante perché vi sono chiari segni che quel mondo si sta avvicinando a una tremenda catastrofe, se essa non è già irrimediabilmente avvenuta. Data la similitudine tra quel mondo e il nostro la cosa potrebbe essere di un’importanza vitale.
- Copertina di Luca Oleastri, 31 pagine A4, 6 illustrazioni a colori di Giorgio Sangiorgi
info:
SHORT STORIES

Comunicato 12-10-2009

URANIA
La Chiesa elettrica
The Electric Church (2007)
Jeff SOMERS

Urania n. 1551

traduzione di Riccardo Valla
copertina di Victor Togliani
Illustrazione di Giuseppe Festino

I Racconti di "Urania Lei e Altralei" di Dario Rivarossa

L'Autore: Jeff Somers a cura di Giuseppe Lippi

La Chiesa Elettrica è il nuovo culto che va per la maggiore. Il suo obiettivo: rendere immortali. Non nell’anima, però: nel corpo. Per farlo, il fondatore Dennis Squalor raccomanda l’inserimento del cervello umano in un guscio da cyborg, con tutte le conseguenze del caso. A questo punto, c’è chi pensa che Squalor sia diventato troppo potente e debba morire. Chi è più adatto a eseguire il compito di Avery Cates, l’uomo che non sbaglia mai la mira? Una storia del futuro prossimo, un noir sul destino della specie.

Americano della costa orientale, Jeff Somers ha al suo attivo tre romanzi che “Urania” pubblicherà in sequenza: La chiesa elettrica (2007), The Digital Plague (2009) e The Eternal Prison (2009). Da giovane ha scritto anche un romanzo alla Tolkien, mentre attualmente si divide tra fantascienza e mystery. Vive a Hoboken, New Jersey
info: Mondadori

Comunicato 12-10-2009

URANIA Collezione
Quando Le Radici

Lino ALDANI
Urania collezione n. 80
copertina di Franco Brambilla

Radici Lontane a cura di Giuseppe Lippi
Bibliografia italiana a cura di Ernesto VEGETTI

Uscito nel 1977, Quando le radici è il primo e forse più innovativo romanzo di Aldani. E’ la storia di Arno, l’uomo che incarna il futuro ma anche la memoria d’Italia, e che pensa di lasciare Roma per tornare dove ha le sue radici: oltre la riva del Po. Ma in un paese irriconoscibile, tra voragini nella terra e mostri della strada, il viaggio presenta molte insidie e Arno sente che la sua vita sta per spezzarsi. Solo alla fine dell’odissea saprà di essere diventato un altro uomo. La riproposta di un classico nell’anno della scomparsa del suo grande autore.

Nato nel 1926 a San Cipriano Po (CV), dove è da poco scomparso, Lino Aldani è il più famoso scrittore italiano di fantascienza. Ha cominciato a scrivere racconti negli anni Cinquanta e a pubblicare nel 1960, ma solo dal 1977 si è dedicato al romanzo con Quando le radici (1977), Eclissi 2000 (1979, “Urania Collezione” n. 44), Nel segno della luna bianca (ovvero Febbre di luna, 1980, in collaborazione con Daniela Piegai), La croce di ghiaccio (1989). Il suo libro più recente è Themoro Korik, apparso nel 2007 presso Elara. La stessa casa editrice bolognese ha raccolto in quattro volumi l’opera completa di Aldani: La croce di ghiaccio, Ontalgie, Aria di Roma andalusa e Febbre di Luna. Va inoltre ricordata la raccolta Millennium (2001), scritta a quattro mani con Ugo Malaguti
info: Mondadori

Comunicato 12-08-2009

URANIA
Engine City
Fleet of Worlds (2007)
Ken MACLEOD

Urania n. 1549

traduzione di Marcello Jatosti
copertina di Victor Togliani
Illustrazione di Giuseppe FESTINO

Gli Autori a cura di Giuseppe Lippi

Al centro della Seconda Sfera, il gigantesco settore dello spazio occupato dai kraken e dai rettili intelligenti, i discendenti della Terra lottano contro il dominio di minacciosi sfruttatori alieni. Ora, dotato di supernavi che possono competere con le flotte più evolute, un gruppo di esseri umani si spinge a sfidare i misteriosi padroni che tengono in pugno le sorti della Sfera. Ma per riuscirci dovranno prima scendere sulla città che alcuni chiamano Nova Babylonia e portarvi la rivoluzione. Un denso, appassionante romanzo: l’epica conclusione della trilogia Engines of Light.

All’interno il racconto “Isobel” di Alberto COLA.

Scozzese, nato nel 1954, Ken MacLeod è considerato uno dei maggiori scrittori britannici. Engine City (2003) conclude la trilogia Engines of Light cui appartengono anche Cosmonaut Keep (2000, La fortezza dei cosmonauti, “Urania” n. 1541) e Dark Light (2002, Luce nera, n. 1545). MacLeod è stato finalista al premio Arthur C. Clarke e vincitore del BSFA Award. All’Eurocon del 2000 è risultato miglior autore europeo.
info: Mondadori

Comunicato 12-8-2009

URANIA Collezione
La Fortezza di Farnham

Farnham's Freehold (1964, 1992)
Robert A. HEINLEIN
Urania collezione n. 79
copertina di Franco Brambilla

Traduzione di Hilja Brinis, Ginetta Pignolo e Silvia Castoldi

Robert A. Heinlein a cura di Giuseppe Lippi
Bibliografia italiana a cura di Ernesto VEGETTI

“Da Farnham . Emporio, ristorante, bar. Attenzione! Procedete a mani alzate. Restate sul percorso. Evitate le mine. La settimana scorsa abbiamo perso tre clienti. Non possiamo permetterci di perdere VOI!” Questo cartello campeggia davanti alla fattoria dei Farnham, una famiglia americana d’oggi che dallo scoppio della guerra totale vive asserragliata come in un bunker. Ora la guerra è finita, ma il tempo è passato troppo in fretta e i nuovi padroni della Terra sono gli ex diseredati di una volta. Per i Farnham comincia l’odissea della sopravvivenza, nel cuore del problema razziale americano. Solo che, stavolta, i termini della questione sono letteralmente capovolti.

Nato nel 1907 e scomparso nel 1988, Robert A. Heinlein è autore di romanzi e racconti che si inquadrano in una complessa storia futura, da Requiem a La luna è una severa maestra, da Universo ai Figli di Matusalemme. Al cinema ha fornito la sceneggiatura di Destinazione Luna (1950) e il soggetto di due adattamenti postumi dei suoi celebri romanzi Il terrore della sesta luna (1994) e Fanteria dello spazio (1997).
info: Mondadori

Comunicato 29-7-2009

Fondazione
science fiction magazine
n. 15 Anno IX 2009


Immancabile appuntamento con il nuovo numero di Fondazione science fiction magazine. Il numero 15, di cui sono già in viaggio alcune copie per i fedelissimi, è anche un ulteriore passo avanti nel perfezionamento della veste grafica della rivista. Ma veniamo ai contenuti. Questo numero di Fondazione è dedicato alle Invasioni, dallo speciale su Space Invaders di Emilio di Gristina; all’analisi di Strane Forme di Vita di Enrico Di Stefano; passando per il fenomeno invasivo dell’ultimo film di Star Trek recensito da Claudio Chillemi. Corposa la parte narrativa con racconti di Donato Altomare, Michele Nigro e Giancarlo Manfredi; oltre l’immancabile fumetto, questa volta opera di Paolo Motta e Remo Fuiano. Ospitiamo, poi, due interessanti iniziative: una dell’amico Umiliacchi alle prese con la Mondialzine, una mostra di tutte le fanzine del mondo; l’altra di un gruppo di coraggiosi artisti del fumetto che hanno dato vita ad una rivista F3, che si occupa di tutto quanto fa fantastico. Infine, con particolare orgoglio, presentiamo la lunga intervista ad alcuni dei protagonisti della fantascienza italiana che si raccontano e ci raccontano il modo tutto nostrano di costruire il fantastico.
Rimandiamo alla scheda per ulteriori dettagli.

Per chi volesse copia della fanzine può contattare Uraniasat o la Redazione di Fondazione.
info: Doc Moebius

Comunicato 09-07-2009

Dal 30 Giugno al 18 Luglio il Teatro India diventa URANIA. LA CITTA' DELLE STORIE DISABITATE
info su www.teatrodiroma.net

Venerdì 10/07 Ore 21.00
INCONTRO LETTERARIO - SALA IN - INDIATECA
"FANTASCIENZA ITALIANA: tutte le strade dell'impossibile"
Dalla Fantascienza classica alle nuove tendenze: connettivismo, horror, fantasy, new weird.

Interverranno:
-- Sergio 'Alan D.' Altieri, consulente editoriale Mondadori, scrittore, traduttore e sceneggiatore;
-- Giuseppe Lippi, scrittore, giornalista e curatore della collana "Urania";
-- Giulio Leoni, grande autore thriller, horror & fantasy;
-- Mauro Antonio Miglieruolo, autore d'anticipazione;
-- Massimo Mongai, autore SF e non solo;
-- Enrico Passaro, saggista e autore SF & fantasy;
-- Sandro Battisti, autore SF del Connettivismo;
-- Paolo De Crescenzo, editore di Gargoyle.

Ore 23.30 CONCERTO AD INGRESSO LIBERO
FRANCESCO DE PALMA TRIO, PAOLO BERNARDI pianoforte, composizione. FRANCESCO DE PALMA contrabbasso, arrangiamenti, composizione, ALFREDO ROMEO batteria

La cantabilità dei temi, la varietà ritmica e la contaminazione con tradizioni musicali "altre" (Africa,
Sudamerica) sono le caratteristiche della musica della formazione. Al repertorio di brani originali sono affiancati standards tra i più noti appositamente arrangiati per fondersi armonicamente con la musica del trio.

La libreria INDIATECA allestisce per l'intera durata della manifestazione un "mercatino di libri usati" avvalendosi della collaborazione dei più importanti collezionisti di libri di fantascienza e della collana Urania. L'intento è quello di soddisfare ogni tipo di richiesta e di dare la possibilità di acquistare anche i libri di fantascienza ormai introvabili.

Stregati dalla luna

India Libreria. India Caffè
Teatro India - Roma
Lungotevere Vittorio Gassman (già dei Papareschi)
www.indiateca.it info@indiateca.it
libreria@indiateca.it
caffè@indiateca.it

info: Doc Moebius

Comunicato 05-07-2009

URANIA
Flotta di mondi
Fleet of Worlds (2007)
Larry NIVEN - Edward M. LERNER

Urania n. 1548

traduzione di Silvia Castoldi
copertina di Franco Brambilla
Illustrazione di Giuseppe FESTINO

Gli Autori a cura di Giuseppe Lippi

Una tremenda esplosione al centro della galassia scuote lo Spazio Conosciuto. I Burattinai, la razza a due teste che un giorno scoprirà il Mondo dell’Anello, per il momento si limitano a fuggire dalla catastrofe con la loro Flotta di Mondi. Cercano nuovi pianeti, ma essendo codardi per natura hanno bisogno di alleati umani: così ne allevano una certa quantità dagli embrioni ritrovati in una grande astronave. Non sapendo nulla del loro mondo di origine, gli uomini si adattano a una vita di rischi e schiavitù, finché su un lontano pianeta coperto di ghiacci scoprono che i Burattinai hanno sempre mentito. E decidono che è arrivato il momento di liberarsi dal giogo una volta per tutte…

Tra i romanzi più famosi di Larry Niven (nato nel 1938) vanno ricordati I Burattinai (1970), I costruttori di Ringworld (1979), Il trono di Ringworld (1996, “Urania” n. 1389) e I figli di Ringworld (2004, n. 1535). Edward Lerner, ingegnere e scrittore (nato nel 1949), ha pubblicato due romanzi in collaborazione con Niven, dei quali il presente Fleet of Worlds (2007) è il primo.
info: Mondadori

Comunicato 05-7-2009

URANIA Collezione
Come ladro di notte

Mauro Antonio MIGLIERUOLO
Urania collezione n. 77
copertina di Franco Brambilla

Postfazione dell'Autore
Introduzione all'edizione del 1972 di Vittorio Curtoni e Gianni Montanari
Intervista a Mauro Antonio Migieruolo a cura di Giuseppe Lippi
Il ladro senza orario di Giuseppe Lippi

Bibliografia italiana a cura di Ernesto VEGETTI

Venti di guerra percorrono la galassia: l’autoproclamata Congrega degli Inumani si è assegnata il compito di cancellare la vita intelligente dal cosmo. Milioni di astronavi da battaglia, ammassate in segreto in prossimità di una stella nera, aspettano soltanto di essere scatenate per dar luogo alla Parusia, la Fine del Mondo. Il compito di farne la prova generale ricade sul coordinatore Zanzotto, lo zelante funzionario che scopre i difetti del piano e vorrebbe rimediarvi a modo suo. Perché il marcio non può essere nell’obiettivo ma nella Congrega stessa e la Parusia deve scatenarsi comunque, “come un ladro che arriva di notte…”

Mauro Antonio Miglieruolo, nato in Calabria nel 1942, fin da ragazzo ha vissuto a Roma. Ha pubblicato i romanzi Come ladro di notte (iniziato nel 1966 e uscito per la prima volta nel 1972), Omicron (1976) e Golpe 2000 (1997). E’ autore di numerosi racconti, uno dei quali, “Sintesi apocalittica”, uscito nel 1966 in appendice a “Urania” n. 431. La ripubblicazione di Come ladro di notte in “Urania Collezione” è un’occasione d’oro, per i lettori più giovani, per avvicinarsi a uno dei testi più appassionanti e originali della SF italiana.
info: Mondadori

Comunicato 08-06-2009

URANIA
Origine dell'Ibrido
Hybrids (2004)
Robert J. SAWYER

Urania n. 1547

traduzione di Dario Rivarossa
copertina di Franco Brambilla
Illustrazione di Giuseppe FESTINO

Mary Vaughan e Ponter Boddit, due scienziati che vogliono avere un figlio. C’è un ostacolo, però: lei appartiene alla specie Homo sapiens ed è nata nel nostro universo, lui è un Neanderthal evoluto e rappresenta la specie dominante di un mondo parallelo. La tecnologia per superare il gap biologico esiste: è nelle mani di uno scienziato Neanderthal che vive nelle solitudini del suo mondo. Il problema, tuttavia, non è come raggiungerlo, ma come superare la violenza e il razzismo di un pianeta pieno d’odio. Il nostro.

I Racconti di Urania: "Korolev” di Paolo Aresi.

Robert J. Sawyer, canadese, nato nel 1960, con il romanzo Killer online (1995) ha vinto il premio Nebula. “Urania” ha pubblicato numerosi suoi romanzi, tra cui Apocalisse su Argo (1990, n. 1396), Starplex (1996, finalista al premio Nebula, n. 1332), Mutazione pericolosa (1997, n. 1346), I transumani (1998, n. 1379), Mindscan (2005, n. 1525). Dopo La genesi della specie (2002, premio Hugo 2003, n. 1536) e Fuga dal pianeta degli umani (2003, n. 1542), ecco Hybrids (2004) con la conclusione del Neanderthal Parallax, la sua più famosa trilogia.
info: Mondadori

Comunicato 16-5-2009

URANIA Collezione
Missione Eterna

Forever Free (1999)
Joe HALDEMAN
traduzione di Fabio Feminò
Urania collezione n. 76
copertina di Franco Brambilla

Joe Haldeman a cura di Giuseppe Lippi

Bibliografia italiana di Joe Haldeman a cura di Ernesto VEGETTI

Il tempo: vent’anni dopo gli avvenimenti descritti in Guerra eterna (1974), il classico che ha reso celebre Joe Haldeman. Il luogo: un pianeta desolato di nome Dito Medio, Middle Finger in antico inglese, poco più che un laboratorio biologico abitato da una razza di cloni noti come Uomini, ma che in realtà sono “gli inumani successori dell’umanità”. Gli eroi… be’, forse non è più tempo di eroi. William Mandella, il soldato di Guerra eterna, ha sposato la sua Marygay e adesso fanno vita di famiglia, con due adolescenti a carico. Ma una situazione come questa non può durare. Così un’astronave modificata parte dal pianeta Dito Medio per fare un giro di quarantamila anni luce e tornarvi molte generazini dopo. Nella nave, fra gli altri, Mandella e Marygay, pronti a tutto pur di cambiare le sorti stagnanti della razza umana. Persino a violare le leggi della fisica e dello spazio-tempo…

Joe Haldeman, nato nel 1943 a Oklahoma City, laureato in astronomia, ha prestato servizio in Vietnam e dopo quell’esperienza ha scritto il romanzo Guerra eterna (1974, “Urania Collezione” n. 10), con cui l’anno successivo ha vinto i premi Hugo e Nebula. Il ciclo della guerra è continuato con Missione eterna (Forever Free, 1999), che qui ripresentiamo, e con il racconto Una guerra personale (1999, in “Urania” n. 1543). Ai temi dei due romanzi principali è legato un terzo volume, Pace eterna (1997), che sarà da noi integralmente ritradotto e pubblicato in questa collana. Nel 2004 Joe Haldeman ha vinto il premio Nebula con I protomorfi (”Urania” n. 1530).
info: Mondadori

Comunicato 10-05-2009

URANIA
SEEKER
Seeker (2005)
Jack McDEVITT

Urania n. 1546

traduzione di Gaetano Staffilano
copertina di Franco Brambilla
Illustrazione di Giuseppe FESTINO

Due astronavi, la Seeker e la Breverhaven, lasciano la Terra per fondare una libera colonia nello spazio e… scompaiono nel nulla. Con il passare degli anni il mito di Margolia, la colonia perduta, acquista un fascino sempre più potente, finché l’antiquario Alex Benedict ritiene di aver trovato un indizio più che sufficiente della sua reale esistenza. A mettersi alla ricerca di Margolia e dei suoi enigmi è la più fidata collaboratrice di Benedict: Chase Kolpaht, pilota dello spazio dotata di più che un sesto senso. E una caccia lunga novemila anni si avvicina alla fine.

Jack McDevitt, americano, è nato nel 1935. Su “Urania” ha già pubblicato Il sonno degli dei (n. 1340), testo che è all’origine dei suoi numerosi romanzi di “archeologia spaziale”. Con Seeker (2005) McDevitt ha vinto il premio Nebula per il miglior romanzo.
info: Mondadori

Comunicato 08-05-2009

L' Anteprima del film Star Trek - IL FUTURO HA INIZIO Presentazione al Multisala Planet di Catania 07.05.09 Nello Pappalardo intervista Claudio Chillemi e Francesco Spadaro dello STAR TREK ITALIAN CLUB
info: Doc Moebius

Comunicato 25-04-2009

Il Mistero del Raggio Verde
Edizioni Della Vigna
William LE QUEUX
The Mystery of the Green Ray (1915)
Prefazione di Riccardo Valla, traduzione di Egler Ghinato

Siamo nel 1914; la guerra tra Germania e Gran Bretagna è appena stata dichiarata. Ronald Ewart, giovane avvocato inglese, si concede qualche giorno in Scozia per salutare la fidanzata Myra prima di arruolarsi. Ma, mentre stanno pescando, Myra diventa improvvisamente cieca.
Cosa sarà mai stato? I più grandi luminari dell’oculistica non sanno pronunciarsi. Se si tratta solo di un fenomeno naturale, perché il cane di Myra viene rapito dopo essere diventato cieco a sua volta? E chi è il misterioso americano, appassionato di fotografia, che vive a pochi chilometri dalla fidanzata di Ronald?
Una storia di spionaggio con in più un elemento fantascientifico, il misterioso “raggio verde”.

William Le Queux (1864-1927) fu uno scrittore e giornalista inglese. Si dedicò principalmente a romanzi gialli, e fu noto in particolar modo per quelli che avevano come tema l’ipotetica invasione di potenze straniere. Molto conosciuto all’epoca, fu autore di parecchi libri, e giunse a vendere oltre un milione di copie per un singolo romanzo. Secondo alcuni il suo investigatore Duckworth Drew ispirò il famoso James Bond.

A inaugurazione della collana, attualmente è in stampa l'edizione "lusso" telata con sovraccoperta e rassegna di immagini dell'artista Daniele Camaioni

Per ulteriori si rimanda al sito della casa Editrice.
info: Doc Moebius

Comunicato 20-4-2009

J. G. Ballard
1930-2009

Domenica mattina, dopo una lunga malattia, ci ha lasciato J. G. Ballard.
Difficile riferire anche brevemente, attraverso le poche righe di questo comunicato, della imponente opera dell'Autore.
Vogliamo almeno ricordare da un lato il notevole lavoro di recupero e raccolta degli innumerevoli racconti da parte della Fanucci nei volumi Tutti i racconti di J.G. Ballard che coprono un arco temporale dal 1956 ad oggi, dall'altro i numerosi romanzi apparsi sulla collana Urania. Fra questi ricorderemo Il vento dal nulla, Deserto d'acqua, Terra bruciata, Condominium. Ma non andrebbero tralasciate le numerose antologie apparse sulla stessa collana.
Per la bibliografia italiana si rinvia al Catalogo sf Fantasy e Horror di Ernesto Vegetti, Pino Cottogni ed Ermes Bertoni.
info: Doc Moebius

Comunicato 19-4-2009

Elara libri

Molte le novità in casa Elara.
Iniziamo con i due attesissimi volumi della collana Nova sf*, il numero 79 e 80. Segnaliamo, solo a titolo di esempio, i romanzi brevi l'Isola dell'adolescenza di Bob OLSEN e ISTZ - terrestre di Raymond Z. GALLUN su numero 79 di Nova. Sul Nova n. 80 troviamo di Harry BATES Uomo di carne... uomo d'acciaio e Tutto Pensiero. Inoltre L'essenza della vita di Festus PRAGNELL, Il raggio temporale di Raymon A. PALMER e Il principe dei bugiardi di L. Taylor HANSEN. I volumi sono ulteriormente arricchiti dalla sezione racconti e dalla corposa saggistica che prosegue il viaggio nella rivista Urania di Piero GIORGI, il portfolio dedicato a Earle BERGEY di Armando CORRIDORE, l'intrigante Ultimatum alla Terra di Giovanni MONGINI e molto altro ancora. Del noto e apprezzato Cesare FALESSI troviamo su Narratori Europei di sf I Segreti dell'Astronave, mentre su Biblioteca di Nova sf l'attesissimo L'Anello di Dumarest di E. C. TUBB.

Ma decisamente interessante l'arrivo dei primi due numeri della nuova collana La Biblioteca di Alessandria che affrontano rispettivamente due aspetti cari alla fantascienza. Nel primo volume troviamo Il sosia, il doppio, il replicante di Giuseppe PANELLA che affronta uno dei temi più affascinanti della letteratura, quello del doppio mentre sul secondo volume Davide GHEZZO, come dal titolo del saggio Dei Padri Fondatori, affronta la questione della "paternità" e "fondazione" di quella forma narrativa che noi chiamiamo fantascienza, fino a quel fatidico 1926 che vede la pubblicazione della prima rivista ufficiale di sf: Amazing Stories.
Buone letture.
info: Doc Moebius

Comunicato 15-4-2009

URANIA Collezione
Il Tenente

Final Blackout (1948)
L. Ron HUBBARD
traduzione di Maria Benedetta de Castiglione
Urania collezione n. 75
copertina di Franco Brambilla

L. Ron Hubbard a cura di Giuseppe Lippi

Bibliografia italiana di J. Ron Hubbard a cura di Ernesto VEGETTI

Il Tenente, pubblicato per la prima volta nel 1939, parla della prossima (per allora) guerra mondiale. Ma chi di noi, nell’esplosivo mondo di oggi, si sente di escludere che il classico romanzo di Hubbard guardasse più in là, e che le sue previsioni si riferissero alla Terza guerra mondiale? Tutto allora è di nuovo verosimile, per non dire probabile: l’inquinamento atomico, le carestie, la scomparsa di ogni coerente struttura sociale e politica. In questo paesaggio brullo e terribile si svolge l’odissea di un piccolo reparto di veterani al comando del Tenente: sono uomini sopravvissuti a tutte le battaglie, ai folli massacri ordinati dai generali di Stato maggiore, sono guerrieri spietati e invincibili. Tuttavia le ultime speranze di pace sono nelle loro mani.
info: Mondadori

Comunicato 10-04-2009

RiLL
Fuga da Mondi Incantati
Racconti fantastici dal trofeo RiLL e dintorni

Il 20 aprile 2009 e' l'ultimo giorno utile per inviare lavori al XV Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico.

Bandito dall'associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, il Trofeo RiLL e' un concorso per racconti brevi di genere fantastico, inteso nel senso più ampio del termine (fantasy, fantascienza, horror e, piu' in generale, tutte le storie che siano per trama e/o personaggi al di la' del "reale").

Il Trofeo RiLL nasce nel 1994 nel mondo degli appassionati di giochi di ruolo, ma nel tempo e' cresciuto ottenendo l'attenzione di tantissimi scrittori esordienti, residenti in Italia o all'estero Australia, Belgio, Germania, Irlanda, Svizzera, USA...). I racconti arrivati per la quindicesima edizione sono gia' quasi 150, tutti rigorosamente in forma anonima, per assicurare l'imparzialita' del giudizio. Proprio in questi giorni, inoltre, e' stata raggiunta e superata la soglia dei 2000 racconti totali, ricevuti in quindici anni di "attivita' concorsistica". Un traguardo importante, che RiLL saluta con soddisfazione, ringraziando i tantissimi Autori che in questi anni hanno voluto sostenere questa iniziativa. Sono giurati del Trofeo RiLL, fra gli altri, gli scrittori Valerio Evangelisti, Giulio Leoni, Luca Di Fulvio, Sergio Valzania, Mariangela Cerrino, Gordiano Lupi, Massimo Mongai, gli accademici Carlo Maria Bajetta e Luca Giuliano e i giornalisti e autori di giochi Andrea Angiolino e Beniamino Sidoti.

Il Trofeo RiLL ha anche all'attivo sei antologie di racconti fantastici: la collana "Mondi Incantati", pubblicata dalla Nexus Editrice col patrocinio del Comune di Lucca e della manifestazione internazionale Lucca Comics & Games, dove da sempre si svolge la premiazione del Trofeo RiLL.

La piu' recente raccolta e' "Fuga da Mondi Incantati" (2008), che contiene sia racconti di autori premiati al Trofeo RiLL sia di scrittori membri della giuria. Tutti i partecipanti al XV Trofeo RiLL riceveranno una copia omaggio del volume.

Per maggiori informazioni:
RiLL Riflessi di Luce Lunare
http://www.rill.it
info: Alberto Panicucci

Comunicato 10-04-2009

Takeiteasy
free press - spazio libero letture


L'associazione Takeiteasy (www.takeiteasy.it) Vi invita a partecipare all'iniziativa "free press - spazio libero letture".

L'iniziativa, che si svolgerà dal 23 aprile al 3 maggio 2009, prevede la consultazione e distribuzione di free press in uno spazio appositamente allestito dall'associazione, nell'ambito del 26° TAN (trofeo accademia navale e città di Livorno). Le copie (nuove uscite e/o arretrati) dovranno essere spedite (a carico degli interessati) all'associazione entro il 21 aprile 2009.
Se siete interessati potete scrivere a redazione@takeiteasy.it

CAROLINA ROMANI
Takeiteasy associazione culturale
info: da Fanzine Italiane

Comunicato 8-04-2009

Schegge
Deepcon 10/Italcon 35
Eurocon 2009

Fiuggi 26-29 marzo 2009

a cura di Claudio CHILLEMI

Chiuso il sipario sull'evento abbiamo chiesto all'amico Claudio Chillemi di raccontarcelo. Claudio non se lo è fatto dire due volte. Noi dal canto nostro abbiamo vissuto i momenti salienti delle giornate a distanza grazie alla nutrita delegazione di Fondazione sf magazine e da tanti altri amici che ringraziamo.
info: Doc Moebius

Comunicato 03-04-2009

URANIA
Luce Nera
Dark Light (2002)
Ken MACLEOD

Urania n. 1545

traduzione di Marcello JATOSTI

copertina di Victor TOGLIANI
Illustrazione di Giuseppe FESTINO

Mentre Gregor ed Elizabeth, i memorabili personaggi della Fortezza dei Cosmonauti, viaggiano verso il pianeta Mingulay, Matt Cairns, l’uomo quasi immortale, decide di portare la sfida altrove. Così raggiunge il mondo di Croatan, ben intenzionato a scoprire il segreto della Seconda Sfera, il vasto e potente nodo di civiltà aliene che controlla il destino della Terra. Ma se la specie umana e tutte le altre non sono, fin dall’alba dei tempi, che pedine, come potranno liberarsi e ricominciare a espandersi fra le stelle? Cairns sta per innescare un processo rivoluzionario perché l’utopia, ormai, è a portata di mano.

contiene I Racconti di Urania: Istinto sopito di Antonino FAZIO

L'autore: Ken Macleod a cura di Giuseppe LIPPI
Interventi: Le storie disabitate della fantascienza di Silvana NATOLI
info: Mondadori

Comunicato 31-03-2009

Italcon
2009

Da Fiuggi qualche novità.

Innanzitutto Rosaria Leonardi, preziosa presenza nella redazione di Fondazione sf magazine, è stata nominata segretaria della World sf. Inoltre sono state soppresse le tre categorie riguardanti lo spettacolo: film, serie televisiva e dvd e ancora si è concordato per l'univocità dell'indirizzo email dei votanti.
Per quanto riguarda la sede delle prossime edizioni dell'Italcon queste sono ancora da definire.
Da parte nostra a Rosaria Leonardi gli auguri di buon lavoro.
info: Doc Moebius

Comunicato 31-03-2009

Web Trek Italia
L'Atlante dei pianeti invisibili

Spazio, ultima frontiera, questi sono i diari dell’astronave “Marco Polo”, nel suo viaggio diretto all’esplorazione di strani, nuovi mondi. Pianeti così lontani da risultare invisibili ai più potenti telescopi della Terra e dei quali nessun esploratore ha mai raccontato l’essenza.
Come omaggio a Italo Calvino e al suo bellissimo libro “Le città invisibili”, abbiamo proposto un gioco narrativo alle web-community dei siti TuttiScrittori e WebTrek Italia: la sfida, quella di raccontare un “pianeta invisibile” in meno di 300 parole per poter compilare un nuovo e alternativo atlante delle stelle.
Un’esplorazione attraverso una galassia immaginaria, percorrendo nebulose metaforiche e sistemi sperduti nello spazio e nel tempo; un viaggio nella fantasia quindi, ma non privo di pericoli poiché, citando un ultima volta Italo Calvino: “L’altrove è uno specchio in negativo. Il viaggiatore riconosce il poco che è suo, scoprendo il molto che non ha avuto e non avrà.”
Disponibile sul Web Trek Italia in formato PDF
info: Doc Moebius

Comunicato 29-03-2009

Premio Italia
Edizione 2009
Worldsf

Conclusasi a Fiuggi la cerimonia di assegnazione dei Premi Italia con la conduzione di Ernesto Vegetti, presidente della World SF Italia.
Elenco vincitori e finalisti

Ulteriori dettagli sono anche disponibili sul sito della WorldSF


"Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno sostenuto il sito e tutti gli amici del gruppo Fondazione sf magazine"

info: Doc Moebius

Comunicato 13-3-2009

URANIA Collezione
I fabricanti di felicità

The Joy Makers (1961)
James GUNN
traduzione di Ugo MALAGUTI
Urania collezione n. 74

J. Gunn a cura di Giuseppe Lippi

Bibliografia di James Gunn a cura di Ernesto VEGETTI

Primo atto: una potente industria del Piacere arriva in città per dare a tutti la felicità scientifica. Secondo atto: potete provare a ribellarvi, a rifiutare il benessere senza fatica (ma per farlo dovete essere veramente stupidi). Terzo atto: ben presto l’unico dilemma che si pone è tra una contentezza minimale e duratura, basata sui precetti della psicologia, o la beatitudine irresponsabile adesso. Provate a immaginare cosa sceglierà il mondo del futuro. E con quali catastrofiche conseguenze.

James E. Gunn è nato nel 1923 a Kansas City, Missouri, ed è stato professore d’inglese all’Università del Kansas. Ha pubblicato romanzi celebri come Questo mondo inespugnabile (1955), il presente The Joy Makers (1961, fusione di tre romanzi brevi usciti su rivista nel 1955), Gli immortali (1962), Tempo di streghe (1970) e Gli ascoltatori (1972, “Urania Collezione” n. 68, noto anche come Progetto stelle). E’ autore di una notevole Storia illustrata della fantascienza (1975).
info: Mondadori

Comunicato 08-03-2009

URANIA
L'Algoritmo Bianco
Dario TONANI
Urania n. 1544

copertina di Franco BRAMBILLA

A una settantina di chilometri da Milano sorge Picta, una cittadina non segnata sulle carte e che non dovrebbe neppure esistere (Picta muore). La sua popolazione, ignorata dagli atti ufficiali, è ridotta quasi a zero e vive rigorosamente segregata. Il mistero di Picta s'intreccia con la caccia a un nuovo, tremendo virus informatico scatenata dall'Interpol nonché da Gregorius Moffa, lo spietato killer che è l'antieroe anche del secondo romanzo ospitato in questo volume (L'algoritmo bianco). Due storie di estrema tensione che si svolgono ciascuna nell'arco di dodici ore, dall'alba al tramonto e dal tramonto all'alba, per salvare una metropoli in pericolo. Ma soprattutto per salvare la pelle.

Picta muore di Dario Tonani
i racconti di Urania: Mistero infinito di Antonio Bellomi, Embargo di Elisabetta Vernier.
DARIO TONANI, BIOGRAFIA DELL'ALGORITMO BIANCO - Ritorna l'autore di Infect@, con due storie del nostro futuro prossimo, anzi immediato - l'Autore di Giuseppe LIPPI
DARIO TONANI - Una conversazione a tu per tu con l'autore milanese di Infect@ e del ciclo dell'Agoverso - Intervista a cura di Giuseppe LIPPI
VOCI E SKERMI - Sul genio di Ken Adam, una mostra di Cronenberg e certe "location" inglesi... - Cinema/1 di Lorenzo CODELLI
"MILLEMONDI" PUNTA AL MILLE - La storica collezione di antologie esaminata anno per anno dal bibliografo della fantascienza - Dossier di Ernesto VEGETTI
LA FINE DEL MONDO A SCIENCE PLUS FICTION - L'edizione 2008 del festival triestino della fantascienza si è svolta a novembre - Cinema/2 di Gianni URSINI
TRE AUTORI IMPRESCINDIBILI - ... e tre schede di lettura per chi frequenta assiduamente le librerie - Postumi di Clarke - Leiber e l'incantesimo - Addio a Tom Disch - Libri di Giuseppe LIPPI.
info: Mondadori

Comunicato 08-03-2009

Nugæ
rivista letteraria trimestrale

"H.P.Lovecraft e la letteratura dell'orrore"
anno VI n. 19 - 2009

Quando si parla di horror, chissà perché, la nostra mente si dirige quasi automaticamente verso le immagini dell'ultimo film di genere visto al cinema o in qualche vecchio vhs "grondante sangue" che occhieggia dai nostri scaffali. Niente di più superficiale! Le invenzioni splatter e slasher dei vari registi che si sono cimentati nell'impresa di "metterci paura", a volte con estrema maestria, altre volte scadendo nel ridicolo, in realtà affondano le proprie radici in un genere letterario il cui primo obiettivo non è stato certamente quello di stupire a tutti i costi o di impaurire il pubblico con effetti speciali di matrice hollywoodiana. La letteratura dell'orrore è stata ed è soprattutto una via fantasiosa e a volte grottesca per indagare tra le pieghe più scomode dell'Io e per risalire ai moventi più inconfessabili appartenenti al cosiddetto “immaginario collettivo”, facendo leva sull'utilizzo della suspence e sulla scoperta di orribili verità perse nel tempo. Letteratura dell'orrore significa: esplorare l'animo umano attraverso, appunto, l'orrore e la paura; assistere all'invasione dei sogni (o incubi) in ciò che definiamo realtà; scoprire mondi sotterranei abitati da un terrore antico; convivere con l'ignoto esistente dentro e fuori di noi; assaporare un'angoscia causata da minacce a volte sconosciute; usare il macabro per purificarsi dall'ovvio; inoltrarsi in dimensioni arcaiche e orrorifiche attraverso le botole della quotidianità; trasformare i penetranti dubbi della vita moderna in visioni sinistre e raccapriccianti…

Per maggiori dettagli rimandiamo al blog della rivista.

REDAZIONE "NUGAE"
Michele Nigro (dir. edit.) c/o Redazione "Nugae" rivista letteraria trimestrale
via Guinizelli n.14 sc.A-22
84091 Battipaglia (Sa)
feedRSS: http://feeds.feedburner.com/RivistaLetterariaTrimestralenugae
c.c.p.: 49914047
Info: scrittiautografi@virgilio.it

Comunicato 08-03-2009

Il Giallo Mondadori
LCSI: morte sulla luna
crimini ad atmosfera zero
Steven HARPEN
il giallo mondadori n. 2973

copertina di Victor Togliani

XXII secolo, Luna City, la grande metropoli sotto la cupola che scintilla nella desolazione lunare. C’è proprio tutto a Luna City: università, parchi, casinò… e crimine. E in un luogo tanto speciale, devono operare poliziotti ugualmente speciali: gli agenti del LCSI, Luna City Special Investigations, una squadra di detective al massimo livello di addestramento. Perché dove dominano clonazione umana, nanotecnologia e campi di forza, nemmeno un omicidio può essere semplice. E la nuova frontiera del thriller è lo spazio profondo. All’interno, il racconto “L’attentato” di Alfredo Colitto.
info: Mondadori

Comunicato 05-03-2009

Creativa 2009 - Decennale

Domenica 31 maggio Rignano sull'Arno FI (dalle ore 9,00 alle ore 19,00) nell'ambito dell'evento: CREATIVA 2009 – DECENNALE Il Comune di Rignano sull’Arno – Assessorato alla Cultura - in collaborazione con l’Associazione “Oltre i limiti” – ti invitano a partecipare alla: 1° MOSTRA/MERCATO DELL'EDITORIA INDIPENDENTE, DELLE FANZINE E DELLA STAMPA AUTOPRODOTTA. La mostra si tiene all’aperto nella piazza e nei luoghi adiacenti. L’adesione non prevede tassa d’iscrizione. Possono partecipare: editori, distributori di stampa indipendente, singoli, autoproduttori, riviste, fanzine, associazioni culturali.
Vi ricordo che per aderire: inviare un fax al comune 055 8348787 o una e-mail francopiri@virgilio.it entro il 30 aprile (per poter essere inseriti nei materiali di propaganda).
Per ulteriori info scrivere a: francopiri@virgilio.it Associazione ”Oltre i limiti” - Via xx settembre, 18 - 50067 Rignano sull'Arno - Firenze.
Sito ufficiale

Gianluca Umiliacchi
Presidente
Fanzine Italiane

Associazione di Promozione Sociale
339 3085390 (G. Umiliacchi)
Casella Postale 23 - 48015 Pinarella Cervia RA
associazione@fanzineitaliane.it
www.fanzineitaliane.it
info: Doc Moebius

Comunicato 04-03-2009

2001 odissea nello spazio
dizionario ragionato
Giuseppe Lippi
Ed. Le Mani

In una cornice All Star, in compagnia dell'anno 2001 e di Stanley Kubrick sarà presentato. Giovedì 12 marzo, a partire dalle 19,30, al Sud dinner bar di via Solferino 33 (mappa), l'ottimo libro di Giuseppe Lippi, 2001 odissea nello spazio - dizionario ragionato edito da Le Mani. Oltre a Giuseppe Lippi saranno presenti "sul palcoscenico del Sud" Andrea G. Pinketts & Andrea Carlo Cappi, Marina Visentin, Sergio Alan D. Altieri, Luca Crovi. Fra le tematiche segnaliamo:
- L'albero genealogico di 2001;
- Darwin & Kubrick;
- Dov'è finita la scimmia che avevo sulla spalla?
- I segreti degli effetti speciali del più blasonato film di fantascienza;
- Come si scrive un Dizionario sra-gionato;
- Come si redige un mensile di fantascienza (uno a caso);
- Dove vanno l'uomo, la donna, ecc. (se vanno).

E come ci ricorda Lippi ci si potrà immbattere in personaggi come Franco Brambilla, Laura Serra, Valentina Paggi, Sebastiana Vilia, Francesco Lato, Sergio Rilletti, Stefano Di Marino, Ettore Calvello,
e molti altri ancora.
Una serata da non perdere, questa al Sud dinner bar di via Solferino 33, per divertirsi e assistete alla prima presentazione di un libro in Cinerama 70 mm a sei piste magnetiche Superpanavision e Metrocolor.
Con musiche di Strauss, Ligeti e Katchaturian.

Ingresso gratuito.
info: Doc Moebius

Comunicato 03-03-2009

Robot
rivista di fantascienza

primavera 2009 - anno VII - n. 16 (nuova serie)
DelosBooks
Corriere della fantascienza

Introdotto da un Editoriale di Francesco Lato questo numero di Robot presenta una corposa sezione dedicata alle rubriche ed una interessante alla narrativa. Nella prima, oltre l'editoriale già citato, segnaliamo fra le varie l'intervista di Giovanni De Matteo e Giorgio Raffaelli a Ian M. Banks, il Philip chi? di Giuseppe Lippi, l'approfondimento sulla British Boom di Salvatore Proietti. e l'immancabile Fandom curata da Andrea Jarok, Kremo Baroncinij. Per la sezione racconti segnaliamo il racconto, non ristamparo dal lontano 1973, Ritratto del figlio di Vittorio Curtoni che a cui porgiamo i nostri migliori auguri.
info: Doc Moebius

Comunicato 27-02-2009

Philip José Farmer
1918 - 2009


La triste notizia è già ormai rimbalzata da un sito all'altro.

Mercoledì 25 febbraio Philip José Farmer si è spento nel sonno nella sua casa di Peoria nell' Illinois.
I lettori ricorderanno il celebre racconto The Lovers successivamente ampliato in romanzo Gli amanti di Siddo e riproposto dalla Mondadori di recente nel n. 63 di “Urania Collezione.
Fra le opere proposte dalla Mondadori ricordiamo anche Notte di luce su Urania Collezione” n. 52, di fatto un romanzo nato da una serie di racconti dell'autore e Fabbricante di universi in “Urania Collezione” n. 47.
Ancora i lettori ricorderanno Venere sulla conchiglia uno tra i suoi romanzi più originali, pubblicato sotto pseudonimo col nome di un personaggio creato da Kurt Vonnegut, "Kilgore Trout", e i noti L’immagine della bestia e Nelle rovine della mente.
Sito ufficiale
http://www.pjfarmer.com/
info: Doc Moebius

Comunicato 23-02-2009

RiLL
Fuga da Mondi Incantati
Racconti fantastici dal trofeo RiLL e dintorni

Mercoledì prossimo, 4 marzo, dalle ore 19:00, si svolgerà presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma (via Castellaneta 10, zona Prenestina - viale P. Togliatti) il terzo e ultimo incontro di "La faccia
nascosta della mente - Letture del Fantastico e del Terrore", serie di appuntamenti dedicati dal Teatro Biblioteca Quarticciolo ai racconti fantastici dell'Ottocento e del Novecento.

L'attore Roberto Spagnol leggerà due racconti di Ray Bradbury, "I miracoli di Jamie" e "Gioco d'ottobre", ed inoltre due testi tratti dall'antologia "Fuga da Mondi Incantati - Racconti fantastici dal Trofeo RiLL e dintorni" (Nexus Editrice, 2008). Si tratta di "Tempus Fugit", di Francesco Troccoli, secondo classificato al XIV Trofeo RiLL, e "Qualcuno tra noi", dello scrittore Donato Altomare, due volte vincitore del Premio Urania. L'ingresso al reading è libero.

Ancora un mese per partecipare al XV Trofeo RiLL per il miglior racconto fantastico.
Organizzato dall'associazione RiLL Riflessi di Luce Lunare, il Trofeo RiLL è un premio letterario per racconti di genere fantastico: fantasy, fantascienza, horror e, più in generale, storie di ogni tipo, purché
contengano elementi che le pongano "al di là" del reale e del verosimile.
La scadenza del Trofeo RiLL è fissata al 20 marzo 2009. Nelle più recenti edizioni sono arrivati circa 200 racconti all'anno, opera di autori residenti in tutta Italia e all'estero (Australia, Belgio, Germania, Irlanda, Olanda, Svizzera, Stati Uniti). La selezione dei racconti è curata dallo staff di lettori di RiLL Riflessi di Luce Lunare, che poi sottoporrà i dieci finalisti a una giuria di scrittori, giornalisti e autori di giochi. Fra i giurati dell'edizione 2008 gli scrittori Valerio Evangelisti, Luca Di Fulvio, Giulio Leoni, Sergio Valzania, Massimo Pietroselli, Mariangela Cerrino, Massimo Mongai, Donato Altomare, Gordiano Lupi, gli accademici Carlo Maria Bajetta e Luca Giuliano e i giornalisti e game-designer Andrea Angiolino e Beniamino Sidoti.
Dal 2003 sono state realizzate sei antologie di racconti "dal Trofeo RiLL e dintorni". La collana
"Mondi Incantati" (Nexus Editrice) ospita in ogni volume racconti di autori premiati nel concorso e di scrittori membri della giuria. La raccolta più recente è "Fuga da Mondi Incantati" (2008), che tutti i partecipanti al XV Trofeo RiLL riceveranno gratuitamente. Per maggiori informazioni si rimanda al sito di RiLL (www.rill.it), e alla sezione Trofeo RiLL in particolare. Proprio il sito di RiLL è stato in questi giorni arricchito con molti nuovi articoli. Un aggiornamento tematico, tutto dedicato alla fantascienza, con recensioni e approfondimenti sulle opere di autori come Lino Aldani, Ray Bradbury, Philip Dick e Ursula Le Guin. Inoltre, è ora on line anche un'intervista esclusiva a Kenny Baker, alias il droide C1P8 (o R2-D2) nella saga di "Guerre Stellari".
Per contattare RiLL: trofeo@rill.it
RiLL Riflessi di Luce Lunare
http://www.rill.it
info: Alberto Panicucci

Comunicato 16-02-2009

Premio Italia
Edizione 2009
I finalisti
Worldsf

Conclusasi venerdì notte la fase di ballottaggio, si apre oggi quella che stabilirà la classifica finale. Da oggi sono aperte infatti, fino al 6 marzo, le votazioni finali.

Ulteriori dettagli disponibili sul sito della WorldSF

info: Doc Moebius

Comunicato 08-02-2009

URANIA
Guerra Eterna: ultimo atto
A Separate War and Other Stories (2006)
Joe HALDEMAN
traduzione di Dario RIVAROSSA
Urania n. 1543

copertina di Franco BRAMBILLA

Joe HALDEMAN - l'Autore a cura di Giuseppe LIPPI
Torna con i suoi racconti una classico della sf "politica" americana.

E' veramente finita la Guerra eterna di Joe Haldeman? Sembra proprio di no, visto che in questo libro torniamo al suo memorabile finale per riviverlo da un punto di vista diverso, quello di un personaggio che non era previsto nel copione. Ma non è tutto: insieme al racconto che ci riporta a quel capolavoro ve ne offriamo altri quattordici, dai primissimi anni della carriera di Haldeman al decennio chiave 1995-2005. Ambientati nel futuro prossimo o remoto, in trincea o nell'America sinistrata degli ultimi anni, queste storie ad alto tasso di adrenalina sono anche un duro saggio di disobbedienza civile. E una scelta di campo che non ammette equivoci.

info: Mondadori

Comunicato 14-2-2009

URANIA Collezione
Segnali Dal Sole

Les Signaux du Soleil
Jacques SPITZ
traduzione di Laura SERRA
Urania collezione n. 73

Segnali di humour a cura di Laura SERRA

Bibliografia Italiana di Jacques Spitz a cura di Ernesto VEGETTI

Osservatorio del Pic du Midi, negli Alti Pirenei. Un giovane astronomo nota l'apparizione di macchie solari più chiare del normale e stabilisce che si tratta di segnali: ma da parte di chi? Sul Sole non si può vivere. I segnali devono venire da un altro pianeta e costituiscono un avvertimento per la Terra. Solo Philippe Bontemps, l'astronomo disposto a giocarsi la carriera, intuisce la tremenda verità, e quando l'atmosfera terrestre comincia a essere risucchiata nello spazio... Alt! Aggiungiamo solo che Segnali dal Sole è un altro irriverente capolavoro del più irriducibile autore della sf "nera".
info: Mondadori

Comunicato 7-02-2009

Quale fanzine al Premio Italia 2009

piccolo sondaggio

Ovviamente avrete notato la presenza di Fondazione sf magazine nell'elenco proposto. Ma, come da regolamento, avendo vinto il precedente Premio Italia Fondazione non si può candidare. Ma è presente comunque indirettamente per le sezioni amatoriali "Migliore racconto su rivista amatoriale" e "Migliore articolo su rivista amatoriale".
Qui, in questo piccolo sondaggio, le vostre preferenze alle fanzine che si sono particolarmente distinte in questi ultimi anni.
Un mondo quello delle fanzine raccontato puntualmente da Andrea Jarok e Kremo Baroncinij nella sua rubrica "Fandom d'altri tempi" su Robot.
info: Doc Moebius

Comunicato 7-02-2009

Premio Divulghiamo la Fantascienza
Gene Roddemberry

La “Levante SciFi Award Commission”, presieduta dal giornalista e scrittore Livio Costarella, è lieta di comunicare che allo Star Trek Italian Club viene assegnato il “Premio Divulghiamo la Fantascienza – Gene Roddembery 2009” con la seguente motivazione: per essersi sempre contraddistinto nella divulgazione della fantascientifica, identificata nella saga di Star Trek, in Italia.
Il Premio verrà assegnato tramite cerimonia solenne durante la “LevanteCon – la manifestazione italiana di Scienza e Fantascienza” (www.levantecon.it). La Convention si svolgerà a Bari il 29 Marzo 2009, dalle ore 9:00 alle 21:00 nel Conference Center Sheraton Nicolaus Hotel con ingresso gratuito e accesso libero ad ogni attività presente.

Ufficio Stampa Levante SciFi Award Commission & LevanteCon
Sito Convention: www.levantecon.it
Pagina Premio: www.levantecon.it/premiofantascientifico.html
Ufficio Stampa: ufficiostampa@levantecon.it

info:
Doc Moebius

Comunicato 31-01-2009

Lino Aldani ci ha lasciati

da comunicato Elara e Ugo Malaguti

Come si disse di un altro grande, una grande luce si è spenta.

Lino Aldani, il più conosciuto, amato e tradotto scrittore italiano di fantascienza, il creatore di Futuro e di Futuro Europa, l'uomo che più di ogni altro ha dedicato la sua vita agli altri, ai giovani autori, a una battaglia orgogliosa, nobile e solitaria per la fantascienza italiana, per la civiltà culturale, per l'etica professionale, si è spento a Pavia, dove da alcuni giorni era stato ricoverato a causa di una grave malattia, nella notte tra venerdì 30 e sabato 31.

Una celebrazione civile si terrà presso il municipio di San Cipriano lunedì 2 febbraio alle ore 14.00
<< continua su Elara >>
info: Doc Moebius

Comunicato 19-01-2009

ingrandisci La Storia di URANIA e della Fantascienza in Italia vol. 3
Pionieri dell'Infinito

1953-1957: da "Galassia" a "Oltre il Cielo"
Luigi Cozzi
ed. Profondo Rosso

Disponibile l'attesissimo terzo volume della Storia di Urania e della Fantascienza in Italia di Luigi Cozzi, edito da Profondo Rosso.

Questo terzo volume dal titolo estremamente suggestivo, che fa seguito ai già segnalati L'era di Giorgio Monicelli e Il Vagabondo dello Spazio, ripercorre infatti con una ricca e quanto mai intrigante serie di articoli, interviste e documenti, gli anni dal 1953 al 1957. Gli anni appunto dei Pionieri dell'Infinito. Il presente volume in brossura di Luigi Cozzi è edito da "Profondo Rosso" la libreria del fantastico di Dario Argento e Luigi Cozzi. Per ulteriori vi rimandiamo al sito "Profondorossostore".
info: Doc Moebius

Comunicato 15-01-2009

URANIA
Fuga dal pianeta degli Umani
1/2009 HUMANS (2003)
Robert J. SAWYER
Urania n. 1542

copertina di Franco Brambilla

ROBERT J. SAWYER - l'Autore Giuseppe LIPPI

CONCORSO IMMAGINI DI FANTASCIENZA - Comunicato

La porta tra gli universi è stata chiusa e rischia di non riaprirsi più. Ponter Boddit, lo scienziato Neanderthal, è tornato nella propria dimensione lasciando un solo rimpianto nella nostra: la genetista Mary Vaughan. Per questo convince il consiglio a tentare un pericoloso esperimento: invitare Mary in visita ufficiale sulla Terra parallela in cui sono i Neanderthal, non l'Homo sapiens, la razza dominante. Mary accetta e si avventura fra le sorprese di un mondo capovolto, in cui tra uomini e donne non può esistere il minimo contatto. Ma è solo l'inizio dell'odissea in un altro spazio, un altro tempo.
info: Mondadori

Si ringrazia la Redazione di Urania e Giuseppe Lippi per lo spazio dedicato al Concorso Immagini di fantascienza.
La redazione di Fondazione sf magazine

Comunicato 16-10-2008

URANIA Collezione
Il grande tempo

Fritz LEIBER
The Big Time
Urania collezione n. 69
traduzione di Riccardo Valla

L'autore a cura di Giuseppe Lippi
Bibliografia di Fritz Leiber a cura di Ernesto Vegetti

Soldati provenienti da tutte le epoche della storia si danno appuntemento in un saloon extreatemporale che si trova al di fuori dell'universo, e in cui affascinanti entraîneuse pensano a ristorare il morale della truppa. È in corso il più radicale e apocalittico dei conflitti. La Guerra del Cambio, e le due misteriose fazioni dei Ragni e dei Serpenti non si danno tregua, modificando la realtà di battaglia in battaglia.
Il capolavoro di Fritz Leiber, un gioiello della fantascienza.
info: Mondadori

 


 


 


Doc Moebius

Menù principale


(C) 2005 - URANIAsat - Testi e immagini sono di proprietà dei rispettivi Autori & Editori.