Comunicati 2005
   



 


 

Comunicato
03-12-2005

A NOI VIVI - URANIA N. 1505 - HEINLEIN INEDITO

Progettare futuri

Torna un grande maestro con l’unico romanzo rimasto inedito alla sua morte. Un avvenimento letterario cui “Urania” è lieta di invitare tutti gli appassionati di sf.

La scoperta di un Heinlein inedito e la decisione di pubblicarlo a quasi settant’anni dalla composizione originaria (che risale al periodo 1938–39, come leggerete nel volume), è un avvenimento letterario che “Urania” non poteva mancare di offrire al pubblico italiano. Si tratta di un testo particolare, certo: quello che avrebbe dovuto essere il primo romanzo di Heinlein e non lo è stato; ma a parte le vicissitudini creative ed editoriali, ben riassunte dagli specialisti che commentano questo eccezionale numero di "Urania", si tratta anche di un Heinlein impegnato, di uno scrittore che parte con grandi ambizioni e idee già molto precise. Idee sulla scienza, la tecnologia, il ruolo dell’America: perché For Us, the Living non è una storia d’azione e neppure un capitolo della celebre Storia futura heinleniana, ma è semplicemente la storia futura degli Stati Uniti, già tutta racchiusa in una visione utopica e polemica di notevole respiro. L’espediente che dà il via al racconto è talmente classico da richiamare alla mente i maestri storici dell’utopia: Samuel Butler (Erewhon), Edward Bellamy (Guardando indietro) e soprattutto William Morris, il cui Notizie da nessun luogo è, come il testo di Heinlein, l’avventura di un Povero Moderno nel mondo del futuro, della post–modernità. Quello che segue è un esame affascinante e impietoso della civiltà di domani: una civiltà che in Heinlein, come in Morris e Bellamy, è studiata tratto per tratto, settore per settore, con la pazienza di un entomologo. Per i lettori abituati al futuro autore di Fanteria dello spazio, Stella doppia o La porta sull’estate sarà una scoperta, una variazione sul tema del progettare mondi alternativi; per tutti, anche coloro che preferiscono lo Heinlein avventuroso, sarà un’importante aggiunta alla conoscenza di un autore che viene ancora considerato sinonimo di fantascienza americana, e di cui Philip K. Dick ha scritto: “Anche se abbiamo idee politiche completamente diverse, lo considero il mio padre spirituale,” [1].

[1] Nell’introduzione alla raccolta personale Non saremo noi (The Golden Man).
Giuseppe Lippi

 

Comunicato
10-12-2005

Il 9 dicembre in un ospedale del Poughkeepsie, New York si è spento all'età di 77 anni Robert Sheckley (1928-2005), uno dei più grandi scrittori di fantascienza.

da:
Locus Online Magazine
Science Fiction and Fantasy Writers of America

 

Comunicato
02-12-2005

Da un paio di mesi nel sito di Commissione Voyager http://www.commissione-voyager.it è sorta una biblioteca dedicata ai racconti trek. Essa intende raccogliere, col tempo, decine e decine di racconti trek scritti dai fans e pubblicati in giro per il web. Biblio-Trek offre un catalogo di racconti ordinati per autore e per titolo. Inoltre di ogni racconto è dato un riassunto (così da poter scegliere, fra i tanti, il racconto che interessa), una recensione (che parla più approfonditamente del racconto stesso) e l'integrale pubblicazione (in duplice modalità: link al sito dove il racconto è stato trovato + backup presso il sito di CV per preservare i racconti qualora il sito editore venisse in futuro chiuso, così che nulla vada perduto). Correte a curiosare nella nostra biblioteca, sicuramente fra tanti racconti presentati ne troverete uno che vi interesserà leggere! <continua>
comunicato Claudio Chillemi

 

Comunicato
23-11-2005

Nel fornirvi la scheda dell'ultimo numero della Nova sf Perseo, dedicato prevalentemente al pianeta Marte e alla guerra dei mondi, vi inviatiamo a leggere e divulgare l'appello di Ugo Malaguti. "Parafrasando Verne e tutti i classici della vecchia fantascienza, negli ultimi giorni ho parlato della nostra Perseo come di un'astronave lanciata verso la Luna, partita tra nembi di fuoco, salita vertiginosamente nel cielo, e poi rimasta impigliata dalla "zona neutra", il punto temuto dai vecchi scrittori, nel quale esaurita la spinta iniziale l'astronave deve superare il punto di equilibrio tra i due astri per non ricadere sul vecchio pianeta." <continua>
comunicato Ugo Malaguti

 

Comunicato
13-11-2005

L'Associazione Culturale JAPANIMATION, attraverso questo comunicato, sta offrendo un servizio di "ufficio stampa" ad attività ad essa "partners", ed è lieta di comunicare a tutti coloro che si occupano di divulgare la cultura del fantastico (in ogni sua forma ed espressione) quanto segue:
1 - Nella prossima primavera, a Roma, ci sarà un nuovo grande evento ludico-culturale dedicato, appunto, al mondo del fantastico: attualmente gli organizzatori sono in cerca di sponsor ed espositori. Per saperne di più basta andare nel nostro sito www.japanimation.it nella sezione "eventi", mandarci una e-mail per ricevere tutto il materiale informativo, che sarà pronto (e potrà quindi essere distribuito) nei prossimi giorni;
2 - Nasce a Roma il Club degli Editoriali, per ora come sezione specializzata dell'Associazione Culturale "IPERMEDIA" ma già autonoma nei suoi indirizzi e nella sua organizzazione. <continua>
comunicato Vincenzo D'Amico

 

Comunicato
19-11-2005


Il 19 novembre 2005 è morto Roberto Temporini.
Aveva 68 anni.
Attivo nel primo fandom, aveva pubblicato un romanzo, Terra 5 esplode nel 1966, con lo pseudonimo, com'era costume del tempo, di Robert Wheater. L'ultimo suo racconto era apparso nel 1986.
Appassionato filatelico, di recente era tornato alla letteratura fantastica.
Era in trattative per pubblicare un romanzo fantasy.
comunicato Ernesto Vegetti

 

EVENTI
Utopiales
Festival Internazionale di Fantascienza
Nantes dal 10 al 13 Novembre 2005

Odeline Florens
http://www.utopiales.org

Per tutto l'anno 2005, il centenario della morte di Jules Verne è stato celebrato nelle città di Nantes ed Amiens. Fin dalla sua ultima edizione nel 2004, il festival "Utopiales" scava profondamente nell'esplorazione del mondo visionario di Jules Verne. La 6° edizione del Festival Internazionale di Fantascienza di Nantes sarà tenuta tra il 10 ed il 13 novembre e sarà il punto culminante delle festività. Per un'immersione completa nel mondo della fantascienza di Jules Verne, Moebius, un famoso illustratore di fumetti ed artista grafico per film come Alien e Willow, ha disegnato il poster per il festival.<continua>
comunicato stampa agosto 2005

 


 


Doc Moebius

Menù principale


(C) 2005 - URANIAsat - Testi e immagini sono di proprietà dei rispettivi Autori & Editori.